Benefici della vitamina b-8

Potresti vedere la vitamina B-8 sulle etichette dei supplementi, ma il vero nome di questa sostanza è inositolo. Poiché l’inositolo esiste in varie forme, si possono anche incontrare nomi come mio-inositolo e inesolo esafosfato, o IP6. È anche presente nelle piante sotto forma di acido fitico. Inositolo contribuisce al normale funzionamento delle cellule in tutto il tuo corpo e mostra promesse per il trattamento del cancro, alcuni disturbi psichici e sindrome dell’ovaio policistico.

Panoramica di Inositolo

Inositolo è una forma di glucosio che aiuta il tuo grasso di fegato e mantiene i muscoli ei nervi funzionanti. Inoltre colpisce i neurotrasmettitori, che sono sostanze chimiche che trasmettono impulsi nervosi. Come parte della membrana che racchiude ogni cellula, inositolo influenza le prestazioni cellulari. In forma di inositolo esafosfato, funziona come messaggero tra le cellule, provocando funzioni specifiche da verificarsi. Il tuo corpo produce inositolo, ma si ottiene anche dal mangiare fagioli, noci, cereali integrali, cantalupo e agrumi. Non è stata stabilita una dose giornaliera raccomandata, tuttavia, una dose tipica supplementare è di 12-18 grammi presi due o tre volte al giorno, secondo l’Università del Wisconsin.

Prevenzione e trattamento del cancro

Negli studi di laboratorio, inositolo mostra il potenziale per arrestare la crescita delle cellule tumorali. Nel dicembre 2013, la “rivista internazionale delle scienze molecolari” ha riferito che l’inossido di inositolo dalla crusca di riso ha ucciso cellule tumorali del colon-retto. Un precedente studio di laboratorio ha anche scoperto che l’acido fitico da crusca di riso ha inibito la crescita delle cellule tumorali, secondo il numero di dicembre 2011 della “Malaysian Journal of Nutrition”. Uno studio che coinvolge gli esseri umani è stato pubblicato nel numero di febbraio 2010 del “Journal of Ricerca sperimentale e clinica del cancro “. I ricercatori hanno scoperto che una combinazione di inositolo e inositolo esafosfato ha contribuito ad alleviare gli effetti collaterali sperimentati dalle donne che ricevono la chemioterapia per il cancro al seno.

Potenziale per trattare i disturbi psicologici

Inositolo influenza la quantità di serotonina disponibile nei nervi nel cervello. Poiché la serotonina è un neurotrasmettitore che regola l’umore, i ricercatori hanno studiato il potenziale di inositolo per trattare disturbi psicologici come depressione, disturbo bipolare e disturbo di panico. Gli studi hanno prodotto risultati misti, con inositolo a volte alleviando i sintomi e altre volte senza alcun impatto, secondo New York University. Una revisione nel numero di gennaio 2014 della “psicofarmacologia umana” ha rilevato che inositolo non ha migliorato significativamente i sintomi per i disturbi depressivi, ansiosi e ossessivo-compulsivi. Tuttavia, ha mostrato una maggiore efficacia per la depressione associata a disturbo disforico premenstruico.

Sbloccare la sindrome ovarica policistica

La sindrome ovarica policistica, o PCOS, è uno squilibrio ormonale nelle donne caratterizzate da una maggiore produzione di ormoni maschili. Le donne con esperienza di PCOS guadagnano peso, cicli mestruali irregolari, infertilità e cisti nelle loro ovaie. Molte donne hanno anche elevati livelli di insulina nel loro sangue. Diversi studi mostrano inositolo il mio aiuto aumentando la frequenza di ovulazione e sostenendo la perdita di peso, riferisce New York University. Uno studio pubblicato nel numero di maggio 2012 della “revisione europea per le scienze mediche e farmacologiche” ha raccomandato la combinazione di myo-inositolo e D-chiro-inositolo come prima linea di trattamento per le donne in sovrappeso con PCOS.