5 sintomi che una donna incinta deve dire al medico

Panoramica

Può essere difficile decidere quali sintomi di gravidanza dovreste portare all’attenzione del medico, in quanto vi sono tanti diversi sintomi che una donna può sperimentare durante i nove mesi di gravidanza. Tuttavia, se incontri uno dei seguenti segni o sintomi, contatta immediatamente l’ostetrico.

Sanguinamento vaginale

Segnalare sempre il sanguinamento vaginale al medico. Alcune donne possono verificarsi spotting normali o sanguinamento leggero nel primo trimestre come risultato del bambino che impianta nella parete uterina. Anche se questo è un sintomo comune, dovresti portarlo all’attenzione del medico. Il sanguinamento intenso rosso-intenso accompagnato dal crampi uterini può indicare l’aborto spontaneo e deve essere indirizzato.

Crampi dell’utero o dolore allo stomaco

Portare crampi uterini o dolori allo stomaco, con o senza sanguinamento, all’attenzione del medico. Il crampi dell’utero può essere un segno di avvertimento di aborto spontaneo. Il dolore allo stomaco potrebbe indicare gravi indigestioni, insorgenza di stomaco, avvelenamento alimentare o preeclampsia – una condizione grave che richiede un’attenzione immediata, riferisce BabyCenter.

Vomito grave

Segnala il vomito più di due o tre volte al giorno nel primo trimestre, l’inizio del vomito più tardi in gravidanza o il vomito accompagnato da dolore e / o da una temperatura al medico, afferma BabyCenter. Il vomito presto in una gravidanza è un segno di iperemesi gravidum, che può causare di diventare disidratati. Se vomitate più tardi durante la gravidanza, potrebbe essere un segno di avvertimento della preeclampsia.

La perdita di liquido da Vagina

La perdita di liquido dalla vagina può indicare una rottura o la rottura nel sacs amniotico. Informalo immediatamente al medico, in quanto potrebbe mettere a rischio il travaglio prematuro. Se sei vicino o alla tua data dovuta, questo potrebbe essere l’inizio del lavoro.

I sintomi che sembrano verificarsi con la preeclampsia includono mal di testa persistenti, visione offuscata o sensibilità alla luce e dolore addominale, riferisce il Dipartimento di Salute e Servizi Umani dell’U.S. Immediatamente portare uno di questi sintomi all’attenzione del medico.

Gravi mal di testa o cambiamenti visivi